Il ruggito del Campione

Il 2016 di Adam Ondra sta volgendo al termine con una quantità di soddisfazioni personali sempre maggiore.

Dopo le ormai abitudinarie “salite” su gradi che per la stragrande maggioranza degli arrampicatori mondiali sarebbero a dir poco impossibili, dopo il dominio del RockMaster2016 e la vittoria ai Mondiali di Parigi nel lead, il fenomeno Ceco si aggiudica la seconda salita in libera del Dawn Wall.

La via, considerata la più difficile al mondo, era stata liberata da Tommy Caldwell e Kevin Jorgeson tra il 2014 ed il 2015 dopo sette anni di studi e tentativi sulla parete de El Capitan; Ondra ed il suo compagno di cordata Pavel Blažek, dopo qualche consiglio ricevuto dagli stessi Caldwell e Jorgeson ed una ricognizione veloce sulla parete, hanno impiegato solo la bellezza di sette giorni per arrivare in cima alla spettacolare parete dello Yosemite Park.

A me e a tutti gli amanti della montagna e dell’arrampicata, non resta che aspettare quale nuova impresa deciderà di intraprendere questo ragazzo, che a soli 23anni, ha già segnato la storia dell’arrampicata, innalzando, presa dopo presa, il limite della difficoltà sempre più in alto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...